Ad Menu
OTTIMIZZATO PER BROWSER CHROME O FIREFOX CON RISOLUZIONE 1280x1024 E LINGUA ITALIANA
PERDUTI NELL'AMORE DEL SIGNORE NIENTE DI CIO' CHE CI GIUNGE E' UN CASO

Programma in diretta il Perdono d'Assisi in S. Maria degli Angeli

Da oltre sette secoli milioni di anime hanno varcato questa “porta della vita eterna” e si sono prostrate qui per ritrovare la pace nel "Perdono della grande Indulgenza della Porziuncola", la cui festa si celebra la mattina del 1 agosto e si conclude con il Vespro solenne del 2 agosto, che ancor oggi fa convergere orde di pellegrini contriti alla Confessione e alla Comunione Eucaristica, stimolati dallo stato di vita di Francesco e Chiara.

Webcam altare S. Maria degli Angeli
Webcam esterno S. Maria degli Angeli

Programma delle celebrazioni

Video la Porziuncola del Perdon d'Assisi in S. Maria degli Angeli

La Porziuncola in S. Maria degli Angeli di Assisi - Parte prima


Segue: La Porziuncola in S. Maria degli Angeli di Assisi - Parte seconda.

Nulla di noi, tutto di Lui (S. Francesco d'Assisi)


Guardate l'umiltà di Dio,
e aprite davanti a Lui i vostri cuori;
umiliatevi anche voi,
perché Egli vi esalti.
Nulla, dunque, di voi
tenete per voi,
affinché vi accolga tutti
Colui che a voi si dà tutto.

(S. Francesco d'Assisi)

Video canto San Francesco d'Assisi

Via webcam le preghiere sulla tomba di San Francesco di Assisi

Webcam sulla cripta di San Francesco, invia la tua preghiera
Boom di visite virtuali alla tomba di San Francesco di Assisi.
Sono ormai milioni gli accessi via webcam alla tomba di San Francesco d'Assisi. Gran parte dei visitatori accede per inviare una supplica, una preghiera, altri invece semplicemente per curiosità, o per seguire in diretta l'afflusso di fedeli in preghiera alla tomba dell'umile Santo di Assisi, all'interno della cripta della Basilica inferiore.

Ogni giorno sul sito dei Francescani di Assisi arrivano migliaia di preghiere a San Francesco, alcune con suppliche per le proprie croci, altre per affidare un malato o i propri figli all'intercessione del Santo, altre ancora di ringraziamento per le grazie ricevute.

Video canto Canto di San Damiano con testo

Dedicato a Sabrina

Segue testo Canto di San Damiano

Dalla “Lettera ai fedeli” di San Francesco d’Assisi

"Dobbiamo anche digiunare e astenerci dai vizi e dai peccati (Sir 3,22), e dal superfluo nel mangiare e nel bere ed essere cattolici. Dobbiamo anche visitare frequentemente le chiese e riverire i sacerdoti, non tanto per loro stessi, se sono peccatori, ma per il loro ufficio di ministri del Santissimo Corpo e Sangue del Signore nostro Gesù Cristo, che essi consacrano sull’altare e ricevono e distribuiscono agli altri.
E ricordiamoci bene tutti che nessuno può essere salvo se non per il sangue del Signore nostro Gesù Cristo e per il ministero della parola di Dio che i sacerdoti proclamano e annunciano e amministrano, ed essi soli debbono amministrare, non altri.
Specialmente poi i religiosi, i quali hanno rinunciato al mondo, sono tenuti a fare di più e a fare cose più grandi, senza però tralasciare queste (Lc 11,42).

Video canto Canto a Francesco con testo

Segue testo Canto a Francesco

Indulgenza plenaria

Cos'è e come si può lucrare l'Indulgenza plenaria,
Cos'è l'Indulgenza?
L'indulgenza è il dono di Cristo Gesù alla sua Chiesa nella Comunione dei Santi, che trova compimento nel perdono da ogni pena e da ogni conseguenza spirituale dei peccati già rimessi in quanto alla colpa mediante la Confessione.
E’ dottrina divinamente rivelata che i peccati comportino pene inflitte dalla santità e giustizia di Dio, da scontarsi sia in terra, con i dolori, le miserie e le calamità di questa vita e in Purgatorio, con i tormenti e le pene purificatrici. E’ da considerare che tutti gli uomini peregrinanti sulla terra ogni giorno commettono peccati almeno leggeri, di modo che tutti hanno bisogno della misericordia di Dio per essere liberati dalle conseguenze penali dei peccati.

Come ricevere l'Indulgenza della Porziuncola, o Perdon d'Assisi

COME LUCRARE LA
INDULGENZA DELLA PORZIUNCOLA
o Perdono di Assisi

Condizioni per ricevere l'Indulgenza Plenaria del "Perdon d'Assisi" per noi, o per un defunto. Tale indulgenza è lucrabile, per noi o per un'anima del Purgatorio:
  1. da tutti i fedeli quotidianamente, per una sola volta al giorno, per tutto l'anno in quel santo luogo e inoltre:
  2. per una volta sola, da mezzogiorno del 1° Agosto alla mezzanotte del giorno seguente, oppure:
  3. con il consenso dell'Ordinario del luogo, nella domenica precedente o successiva (a decorrere dal mezzogiorno del sabato sino alla mezzanotte della domenica), visitando una qualsiasi altra chiesa francescana o basilica minore o chiesa cattedrale o parrocchiale.