Image Cross Fader Redux
Ciascuno di noi è un messaggio che Dio manda al mondo (P. G. Vannucci OSM)
OREMUS Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, ma liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Preghiere a San Giuseppe (con testimonianze dei Santi)

Orazione a S. Giuseppe
A Te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio dopo quello della tua santissima Sposa. Deh! Per quel sacro vincolo di carità, che Ti strinse all'Immacolata Vergine, Madre di Dio, e per l’amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, Te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità, che Gesù Cristo acquistò col suo Sangue, e col tuo potere ed aiuto sovvieni ai nostri bisogni.
Proteggi, o provvido custode della divina Famiglia, l’eletta prole di Gesù Cristo: cessa da noi, o Padre amatissimo, codesta peste di errori e di vizi, che ammorbano il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo scampasti dalla morte la minacciata vita del pargoletto Gesù, così ora difendi la santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversità; e stendi ognora sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, acciocché al tuo esempio e mercé il tuo soccorso, possiamo virtuosamente vivere, piamente morire e conseguire l’eterna beatitudine in cielo. Cosi sia.

Per chiedere grazie spirituali e materiali
Glorioso San Giuseppe, sposo di Maria, estendi anche a noi la tua protezione paterna, tu che sei capace di rendere possibili le più impossibili delle cose.
Guarda alle nostre presenti necessità, ............, rivolgi i tuoi occhi di padre su ciò che preme ai tuoi figli.
Aiutaci e prendi sotto la tua amorevole protezione le questioni così importanti che ti affidiamo, ............, in modo che il loro esito favorevole sia per la Gloria di Dio e per il bene di noi che affettuosamente ti seguiamo. Amen. (San Francesco di Sales)

Santa Teresa D'Avila testimonia così la cura e la potente intercessione di San Giuseppe: "E io ho preso avvocato, consigliere e signore il glorioso S. Giuseppe e mi sono affidata a lui. Io non mi ricordo, scrive la Santa, di aver sino ad oggi domandato una grazia a S. Giuseppe, che non me l’abbia accordata. Che bel quadro io metterei sotto gli occhi, se mi fosse dato di esporre le grazie segnalate, colle quali sono stata ricolma da Dio, e i pericoli di anima e di corpo, da cui sono stata liberata, mediante l’intercessione di questo grande Santo! Agli altri Santi Dio concede soltanto la grazia di soccorrerci in questo e tal altro bisogno, ma il glorioso S. Giuseppe, ed io so per esperienza, stende il suo potere a tutto. Ed hanno ciò sperimentato al pari di me altre persone, alle quali io avevo consigliato di raccomandarsi a questo incomparabile Protettore. Se io avessi autorità di scrivere, proverei un santo piacere nel raccontare particolarmente le grazie di cui tante persone sono, come me, debitrici a questo grande Santo. Mi contento però di scongiurare per amor di Dio, quelli che forse non mi crederanno, a farne la prova e vedranno per esperienza quanto vantaggio ne venga dal raccomandarsi a questo glorioso Patriarca, ed onorarlo con speciale culto."

Per chiedere purezza di spirito e castità
O glorioso san Giuseppe, padre e protettore dei/delle vergini, custode fedele a cui Dio affida Gesù, innocenza stessa, e Maria, la Vergine delle vergini: io ti supplico e ti scongiuro, attraverso Gesù e Maria, che ti furono cosi cari, di far sì che, preservato/a dal peccato, puro/a di spirito e di cuore, casto/a nel corpo, io serva costantemente Gesù e Maria in perfetta purezza. Amen. (Santa Teresina di Lisieux)

Per chiedere la conversione dei peccatori
O giusto Giuseppe, a Te raccomando tutti i poveri peccatori che, scacciando l’amabile Gesù dai loro cuori, preferiscono vivere in un deplorevole esilio, privi della sua dolce presenza.
Io lo so quanto è penoso vivere lontano da Lui, perciò con tutto il calore dell’animo ti supplico di non abbandonare coloro che sono in peccato.
Illumina questi ciechi, fa’ loro conoscere il pericolo in cui si trovano di perdersi eternamente, riconduci questi figli prodighi che si allontanarono dal migliore di padri, tocca questi cuori ingrati e ribelli, convertili e falli tornare nella grazia ed amicizia di Dio! Amen. (Beato Bartolo Longo)

Un illustre scrittore di ascetica cristiana, ha così riassunto i vantaggi che si hanno dalla devozione a San Giuseppe
Chi sarà suo vero devoto, avrà il dono della castità.
Avrà aiuti spirituali per uscire dal peccato.
Avrà particolare devozione a Maria Santissima.
Farà una buona morte e sarà difeso in quelle ore estreme.
Non sarà vinto dai demoni che ne temeranno il nome.
Otterrà speciali grazie tanto per l'anima come per il corpo.
Avrà la ferma fiducia di conseguire la grazia della perseveranza finale.

Per chiedere aiuto nell'educazione dei figli
San Giuseppe, Sposo di Maria e padre verginale di Gesù, insegnaci ad educare i nostri figli con amore e serietà, con intelligenza e tatto.
Trasmettici la calma e la pazienza necessari davanti alle loro debolezze. 
Intercedi per noi forza e saggezza.
Rendici capaci di trasmettere loro la fede, trasformaci in genitori che pregano con i loro figli e che camminano con loro verso il Regno. Amen.

Per chiedere aiuto per i malati
Misericordioso san Giuseppe, tu sei la speranza dei malati, e tutta la Potenza di Gesù è nelle tue mani.
Dunque, per te non c'è niente di impossibile.
Ascolta con benevolenza quelli che t'invocano in questo giorno a causa delle membra sofferenti della Chiesa.
Noi ti preghiamo, addolcisci le pene di colui che ti raccomandiamo in modo particolare. Dagli la grazia di una totale sottomissione alla divina Volontà.
Ma mostragli anche la tua bontà trasmettendogli la pazienza e ridandogli la salute, con la grazia di condurre una vita santa e completamente gradita a Dio.
Buon san Giuseppe, non farci pregare invano, ma degnati, per mezzo di questo nuovo favore, di accrescere la nostra fiducia e la nostra riconoscenza verso di te e verso la divina bontà. Amen.

San Giovanni Eudes: "Dopo Dio, san Giuseppe occupa il primo posto nel Cuore di Maria, perché Essa è tutta di Giuseppe come la sposa è dello sposo, così il Cuore di Maria è di Giuseppe. D’altra parte è chiaro che Gesù forma un solo Cuore con Maria e siccome Maria è un solo Cuore con Giuseppe, risulta che Giuseppe possiede un solo Cuore con Gesù e con Maria."
San Leonardo da Porto Maurizio: "La scala che conduce in cielo ha tre gradini, Gesù, Maria e Giuseppe. Le vostre preghiere vengono affidate in primo luogo a san Giuseppe, questi le consegna a Maria che le offre a Gesù. Scendendo, le risposte passano da Gesù a Maria e Maria le offre a Giuseppe. Gesù fa tutto per Maria, perché è suo figlio. E Giuseppe ottiene tutto perché è sposo di Maria e padre di Gesù."

Per chiedere una buona morte
O Glorioso patriarca S. Giuseppe, Protettore benevolo dei moribondi, mio speciale avvocato, per la felicità, per l’amore con cui serviste in tutto il tempo della vostra vita come Sposo a Maria, come Padre a Gesù, per i dolori che voi soffriste con tanta rassegnazione, per le allegrezze che riceveste con tanta umiltà da quel Dio che ora niente sa negare alle vostre domande, come sempre vi fu obbediente qui sulla terra, impetratemi, vi prego, una plenaria remissione di tutte le mie passate mancanze, e una volontà sempre pronta a meglio servirlo in avvenire, affinché vivendo sempre come voi nella virtù e nella santità possa come voi meritare di essere in morte assistito da Gesù e da Maria, che in questo mondo vi fecero provare anticipati gaudi del Paradiso. Vegliate sopra di me in tutto il corso della mia vita, come vegliaste sopra Gesù, quando tenero Bambino era affidato alle vostra cura. Difendetemi da ogni assalto nemico, e non permettete mai che la morte mi colga in un punto in cui mi sia demeritato con una condotta meno cristiana la vostra protezione. Cosi sia.
Gesù, Giuseppe e Maria – vi dono il cuore e l’anima mia.
Gesù, Giuseppe e Maria – assistetemi nell'ultima agonia.
Gesù, Giuseppe e Maria – spiri in pace con Voi l’anima mia.

Per chiedere aiuto e protezione
Ricordati, o purissimo sposo di Maria Vergine, o dolce protettore mio S. Giuseppe, che mai si udì avere alcuno invocato la tua protezione e chiesto il tuo aiuto, senza essere stato consolato. Con questa fiducia, io vengo al tuo cospetto e a te fervorosamente mi raccomando. O padre putativo del Redentore, non disprezzare la mia preghiera, ma accoglila pietosamente ed esaudiscila. Amen. (Indulgenza Parziale)

San Gregorio Nazianzeno: "Il Signore ha riunito in Giuseppe come nel sole, tutta la luce e lo splendore degli altri santi tutti insieme."
Padre José María Vilaseca, fondatore degli Istituti dei Missionari Giuseppini: "Il potere di San Giuseppe supera di gran lunga quello di tutti gli angeli e di tutti i santi messi insieme, perché egli è al tempo stesso, potente nel cuore di Dio e nel cuore di Maria."

Triduo a S. Giuseppe per chiedere grazie
I. O San Giuseppe, mio protettore, a Te ricorro, affinché mi ottenga dal Cuore di Gesù questa grazia ............
Per i miei peccati io non merito di essere esaudito. Supplisci tu alle mie mancanze e, potente come sei, fa che ottenuta per la tua intercessione la sospirata grazia, io possa venire ai tuoi piedi per ringraziarti e renderti omaggi di gratitudine.
Pater, Ave e Gloria.
II. Non dimenticare, o caro San Giuseppe, che nessuna persona al mondo è ricorsa a Te, rimanendo delusa nella fiducia e nella speranza riposte in Te. Non permettere, o gran Santo, che io solo resti privo della grazia che ti domando............
Mostrati potente e generoso anche verso di me; e la mia lingua, ringraziandoti, esalterà in te la bontà e la misericordia di Dio.
Pater, Ave e Gloria.
III. O San Giuseppe, capo della Sacra Famiglia, io ti venero profondamente e di tutto cuore ti invoco. Agli afflitti, che ti hanno pregato prima di me, hai concesso conforto e grazie. Degnati, quindi, di consolare anche l’animo mio addolorato. Tu, o gran Santo, vedi in Dio tutti i miei bisogni. Tu dunque, sai quanto mi è necessaria la grazia che ti domando............
Da Te spero di essere confortato, mentre io ti prometto di diffondere la devozione verso di te e di aiutare le opere che, nel tuo nome, sorgono a sollievo di tanti infelici e morenti. O San Giuseppe, consolatore degli afflitti, abbi pietà di me!
Pater, Ave e Gloria.

Per ogni necessità (Preghiera risalente alla fine del secolo XIX)
Dio ti salvi, Giuseppe, pieno di grazia divina, benedetto sei tra tutti gli uomini e benedetto è Gesù, il frutto della tua sposa verginale.
San Giuseppe, destinato ad essere padre del Figlio di Dio, prega per noi nelle nostre necessità familiari, di salute e di lavoro, e degnati di venire in nostro soccorso nell'ora della nostra morte. Amen.

Bernadette, come Santa Teresa d’Avila e tanti altri Santi, additò il Giusto di Nazaret come maestro di preghiera: “Quando non si è capaci di pregare ci si rivolge a San Giuseppe”

Post correlati:

San Giuseppe, approfondimenti:

Nessun commento:

Posta un commento