Image Cross Fader Redux
Ciascuno di noi è un messaggio che Dio manda al mondo (P. G. Vannucci OSM)
OREMUS Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, ma liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Le promesse di Gesù a Santa Brigida circa le 15 orazioni di un anno

Le promesse di Gesù a S. Brigida, estese, secondo tradizione, a quanti reciteranno ogni giorno le Orazioni di S. Brigida sopra le Piaghe di N. Signore Gesù Cristo per un anno
1. Libertà dal purgatorio di 15 anime della sua stirpe.
2. E 15 giusti della sua stirpe saranno confermati e conservati in grazia.
3. E 15 peccatori della sua stirpe si convertiranno.
4. La persona che le dirà avrà il primo grado di perfezione.
5. E 15 giorni prima di morire riceverà il mio prezioso corpo, di modo che sarà liberata dalla fame eterna e berrà il mio prezioso Sangue perché non abbia sete eternamente.
6. E 15 giorni prima di morire avrà una amara contrizione di tutti i suoi peccati e una perfetta conoscenza di essi.
7. Metterò il segno della mia croce Vittoriosa davanti a lei per soccorrerla e difenderla contro gli attacchi dei suoi nemici.
8. Prima della sua morte io verrò a lei con la mia amatissima e dilettissima Madre.
9. E riceverò benignamente la sua anima e la condurrò alle gioie eterne.
10. E conducendola fino là, le darò con singolare tratto a bere alla fonte della mia Deità, ciò che non farò con quelli che non hanno recitato queste orazioni.
11. Perdonerò tutti i peccati a chiunque è vissuto per 30 anni in peccato mortale se dirà devotamente queste orazioni.
12. E lo difenderò dalle tentazioni.
13. E gli conserverò i suoi cinque sensi.
14. E lo preserverò dalla morte improvvisa.
15. E salverò la sua anima dalle pene eterne.
16. E la persona otterrà tutto quello che domanderà a Dio e alla Vergine Maria.
17. E se è vissuto sempre secondo la mia volontà e se sarebbe dovuto morire l'indomani, la sua vita si prolungherà.
18. Tutte le volte che reciterà queste orazioni guadagnerà indulgenze.
19. E sarà sicura di essere aggiunta al coro degli Angeli.
20. E chi insegnerà queste orazioni ad un altro, avrà gioia e merito senza fine che saranno stabili in terra e dureranno eternamente in cielo.
21. Dove sono e saranno dette queste orazioni, Dio è presente con la sua Grazia.

Queste sono le "promesse" secondo una tradizione che però non pare giustificata, e ci domandiamo perché ancora oggi gli editori le includano nei vari libretti delle Orazioni di S. Brigida, dal momento che nel 1954 il Sant'Ufficio si espresse molto chiaramente:
MONITUM
In aliquibus locis divulgatum est opusculum quoddam, cui titulus «SECRETUM FELICITATIS - Quindecim orationes a Domino S. Birgittae in ecclesia S. Pauli, Romae, revelatae», Mceae ad Varium (et alibi), variis linguis editum. Cum vero in eodem libello asseratur S. Birgittae quasdam promissiones a Deo fuisse factas, de quarum origine supernaturali nullo modo constat, caveant Ordinarii locorum ne licentiam concedant edendi vel denuo imprimendi opuscula vel scripta quae praedictas promissiones continent.
Datum Romae, ex Aedibus S. Officii, die 28 Ianuarii 1954.
Marius Oro vini, Supremae S. Congr. S. Officii Notarius.
[Acta Apostolicae Sedis n. 46 (1954) pag. 64]

Da "Un Sacerdote risponde" su amicidomenicani.it
Salve Padre Angelo, volevo farle una domanda che riguarda le 15 orazioni di Santa Brigida, da recitare per un anno. Tra le diverse cose lette a riguardo non ho capito se le Promesse siano sicure; e dato che vanno recitate ogni giorno, c’è un momento particolare della giornata in cui vanno fatte? Si possono dividere e recitarne diverse in diversi momenti del giorno? E se un giorno dovessi saltare… si recupera o si comincia daccapo?
Grazie padre, Maria.


Risposta del sacerdote
Cara Maria,
1. circa la domanda che mi hai fatto è necessario distinguere tra le preghiere di Santa Brigida, che la Chiesa ha approvato e incoraggia a recitarle, e le promesse che vi sarebbero annesse.
2. Ebbene proprio sulle promesse la congregazione del Sant’Ufficio nel 1954 ha emesso un comunicato che ti traduco fedelmente dal latino: “In alcuni luoghi è stato divulgato un certo opuscolo, dal titolo Segreto di felicità - 15 preghiere rivelate dal Signore a Santa Brigida nella Chiesa di San Paolo in Roma, pubblicato in varie lingue. Poiché in questo libretto viene affermato che Dio abbia fatto alcune promesse a Santa Brigida, della cui origine soprannaturale in nessun modo consta (de quarum origine supernaturali nullo modo constat), si guardino gli Ordinari del luogo dal concedere il permesso di pubblicare o di nuovo ristampare (caveant Ordinarii locorum ne licentiam concedant edendi vel denuo impremendi) gli opuscoli e che gli scritti che contengono queste promesse”. [Acta Apostolicae Sedis, XLVI (1954), pag. 64].
3. Il giudizio del Sant’Ufficio è molto forte: “di cui consta in nessun modo la loro origine soprannaturale”. Questo è in linea con l’atteggiamento da sempre espresso nella Chiesa che non lega alcun automatismo a determinate pratiche. Questi automatismi sono presenti anche in altre preghiere diffuse, come la catena di Sant'Antonio o di S. Rita, dove si lega la concessione automatica di una determinata grazia dopo aver compiuto un certo numero di esercizi di pietà. Questa è superstizione e come tale è sempre stata rigettata dalla Chiesa. Le grazie sono legate alla conversione del cuore e soprattutto alla libera disposizione di Dio che conosce meglio di noi se ciò che consideriamo grazia sia veramente una grazia per noi in vista della santità e della vita eterna.
4. Pertanto fai bene a recitare le preghiere di Santa Brigida, sono tutte belle e accendono amore per la passione del Signore, mentre fai bene a non badare alle promesse allegate della cui origine soprannaturale - così dice la Chiesa - consta in nessun modo.
5. Per le altre modalità di cui mi chiedi un parere, mantieniti assolutamente libera perché così insegna la Chiesa.
Ti ringrazio di avermi dato l’occasione di precisare questo ad utilità di molti nostri visitatori. Ti ricordo al Signore e ti benedico.
Padre Angelo.
Le risposte di Padre Angelo chiariscono molti aspetti circa questa devozione e il pregare in genere. Il Sant'Ufficio si espresse prudentemente (e giustamente) sulle promesse, (ma non in tal senso sulle Orazioni), affinché alla Preziosissima Devozione alla Passione di Nostro Signore Gesù Cristo non venisse associata alcuna forma di superstizione. Nessuna forma di superstizione può essere associata ad alcun preghiera.
Si è ritenuto opportuno pubblicare sia le "promesse" che il MONITUM in una pagina a sé stante, primo per dovere di un'informazione corretta e il più possibile completa, secondo perché questa lettura non abbia a causare incertezze o turbamenti nell'espletare le preziosissime Orazioni di S. Brigida.

Nessun commento:

Posta un commento