Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO INIZIO */ /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco, pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione, pro nationum concordia, pro principibus christianis, pro tranquilitate populorum, ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Commento al messaggio della Madonna di Medjugorje del 25 luglio 2012

"Cari figli! Oggi vi invito al bene. Siate portatori di pace e di bontà in questo mondo". Pregate che Dio vi dia la forza affinché nel vostro cuore e nella vostra vita regnino sempre la speranza e la fierezza, perché siete figli di Dio e portatori della Sua speranza in questo mondo che è senza gioia nel cuore e senza futuro, perchè non ha il cuore aperto verso Dio, vostra salvezza. Grazie per aver risposto alla mia chiamata".

La Madonna ci esorta ancora a non vivere come rami secchi nell'acqua stagnante, ad andare oltre. C chiede di metterci in gioco, di assumere il ruolo di protagonisti attivi prendendoci anche responsabilità; ciò può accadere secondo il grado di accoglienza di Nostro Signore Gesù Cristo in ciascuno di noi.
E' un invito esplicito a mobilitarci come "Corpo di Cristo" per ristabilire ciò che Lei desidera: un'umanità fraterna nel mondo. E' un invito esplicito a prendere coscienza d'essere figli di Dio per trasferire il "dono" a quanti potranno accoglierlo per mezzo della nostra testimonianza.
Ma possiamo noi essere buoni come gli angeli e illuminati come gli apostoli? SI, possiamo, se il nostro pensiero, cuore e anima è sempre rivolto a Gesù Cristo, se siamo in Lui e per Lui.
Come esserlo? Amando senza condizioni.
Com'è possibile amare senza condizioni? Abbandonandoci a Gesù.
Bisogna innanzi tutto non fare opposizione e acconsentire a essere permeabili alla grazia dello Spirito Santo, perché si sveli anche il gusto della preghiera intima, che è comunione con Dio e la S. Madre.
E' la meraviglia del Mistero, che si dona nella misura in cui lo accogliamo e lo condividiamo coi nostri fratelli e sorelle in carne e spirito, anziché lasciarli abbandonati alla deriva.
Questo è la nostra gloria e anche la nostra responsabilità e coi fatti, possiamo confermare di godere del bene e di soffrire del male ... poiché il bene genera altro bene e il male genera altro male.
Non ci spaventino i cambiamenti in meglio: "Noi sappiamo che tutto concorre al bene di coloro che amano Dio ..." (Rm 8, 28); basta tenere a mente questo per attuare l'unica rivoluzione che non è mai fallita: la rivoluzione dell'amore.
Ed è la Madre di Dio a dirci di essere fieri dell'incarico che possiamo svolgere per mezzo della grazia che abbiamo accolto; evidentemente ciò le dà quella gioia che rallegra ancor più noi tutti suoi figli.

Teófilo

Nessun commento:

Posta un commento