Image Cross Fader Redux
Ciascuno di noi è un messaggio che Dio manda al mondo (P. G. Vannucci OSM)
OREMUS Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, ma liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Novena all'Immacolata della Medaglia Miracolosa

Beata Vergine Maria della Medaglia Miracolosa (27 novembre)
La Medaglia miracolosa è la Medaglia di Maria per eccellenza, proprio perché da Lei voluta e descritta a S. Caterina Labouré il 27 novembre del 1830, con questa grande promessa: "Le persone che la porteranno riceveranno grandi grazie".
La Madonna di Medjugorje parlò della "Medaglia Miracolosa" nell'apparizione del 27 novembre 1989 alla veggente Marija, presso la Croce blu: "Desidero che in questi giorni preghiate in modo particolare per la salvezza delle anime. Oggi è il giorno della Medaglia Miracolosa e desidero che preghiate in particolare per la salvezza di tutti coloro che portano la Medaglia. Desidero che la diffondiate e la portiate perché si salvi un gran numero di anime, ma in particolare desidero che preghiate".
La Novena si recita dal 18 al 26 novembre (e in qualsiasi altro momento, periodo, necessità, o desiderio spirituale).
La Supplica si recita alle 17:00 del 27 novembre, ora e giorno dell'apparizione della Madonna in Rue De Bac (ma si può recitare alle 17:00 del 27 di qualsiasi mese per chiedere una grazia).
Il Triduo di ringraziamento si recita nei tre giorni precedenti o successivi la Festa della Beata Vergine della Medaglia Miracolosa (27 novembre).
Facciamo tesoro di questo dono del Cielo! Vi propongo la versione più bella e completa della Novena (ne esistono più versioni).
 Novena all'Immacolata della Medaglia Miracolosa 
O Vergine Immacolata, sii benedetta per aver voluto scegliere un'umile figlia di San Vincenzo per manifestare la tua sollecitudine materna verso gli uomini. O nostra Avvocata pietosa che nella prima apparizione a santa Caterina Labourè ti degnasti dimostrarti piangente sulle miserie dei tuoi figli e sulle calamità che stavano per colpirli, specialmente sulla persecuzione che stava per scatenarsi contro il clero e le comunità religiose, e che promettesti la tua particolare protezione ai tuoi devoti, rivolgi di nuovo i tuoi occhi misericordiosi sul tuo popolo, tormentato dalle stesse miserie, minacciato dalle stesse calamità ed abbi pietà di noi. difendi e santifica il clero, proteggi la Chiesa, esalta il suo augusto Capo e fa' che per mezzo della tua Medaglia tanti tuoi figli erranti si convertano e si salvino.
(Ave Maria)...  O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te!
O Vergine Immacolata, nostra potente Regina, Ti mostrasti alla tua serva con le mani piene di anelli splendenti che ricoprivano la terra con i loro raggi, simbolo delle grazie che spargesti sui tuoi devoti, e aggiungesti anche con dolore che gli anelli che non mandavano luce indicavano le grazie che Tu vorresti concedere, ma che noi non ti domandiamo. O Madre di Misericordia, non guardare alla nostra indegnità, ma, per l'amore che ci porti, fai splendere su di noi la tua potenza in tutto il suo splendore e concedi tutte quelle grazie che la tua bontà tiene in serbo per chi Te le domanda con fiducia.
(Ave Maria...)  O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te!
O Vergine Immacolata, nostro sicuro rifugio, sii esternamente esaltata, perché, dandoci la tua Medaglia come potente scudo contro i nostri nemici spirituali e sicuro scampo contro ogni pericolo del corpo, ci hai insegnato la supplica che Ti dobbiamo presentare per muovere il tuo cuore a pietà. Ebbene, o Madre, ecco che noi prostrati ai tuoi piedi Ti invochiamo con la giaculatoria che ci hai portata dal cielo e, ricordandoti il glorioso privilegio della tua Immacolata concezione, Ti domandiamo in virtù di esso le grazie di cui abbiamo bisogno.
(Ave Maria...)  O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te!
O Vergine Immacolata, Consolatrice dei tribolati, sii in eterno benedetta perché hai voluto fare della tua Medaglia lo strumento delle tue più stupende misericordie in favore di tutti gli infelici, convertendo con essa i peccatori, guarendo gli ammalati, consolando ogni sorta di miserie. Non permettere, o Madre pietosa, che si smentisca il nome che il popolo riconoscente volle dare alla tua Medaglia, ma versa anche su di noi e sulle persone che Ti raccomandiamo le tue grazie e i tuoi prodigi, facendo sì che la tua Medaglia sia anche per noi veramente Miracolosa.
(Ave Maria...)  O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te!
O Vergine Immacolata, Tu hai voluto essere rappresentata nell'atteggiamento trionfale di schiacciare il capo al serpente infernale e ci additasti nella devozione alla tua Medaglia il segreto della vittoria, ebbene, o Maria, invitta debellatrice dell'inferno, volgi lo sguardo su di noi che per non essere vittime del nostro e tuo nemico, ci siamo rifugiati sotto la tua protezione, ci siamo iscritti alla tua milizia. Fa' che la tua Medaglia sia per noi scudo sicuro e arma potente, affinché dopo aver anche noi vinto il demonio, possiamo in eterno esaltare la tua Immacolata concezione.
(Ave Maria...)  O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te!
Il ringraziamento è anche il segreto per impetrare nuove grazie! Si recita tradizionalmente nei tre giorni precedenti o successivi la Festa della Beata Vergine della Medaglia Miracolosa (27 novembre), e ogni qualvolta il cuore lo comanda.
 Triduo di ringraziamento all'Immacolata della Medaglia Miracolosa 
O gloriosissima Vergine Immacolata Maria, eccoci pieni di riconoscenza innanzi alla tua venerata Immagine, ad attestarti la nostra gratitudine per la grazia che ci hai ottenuto.
Nell'innalzare al tuo trono le nostre Suppliche, più volte, o cara Madre, ti abbiamo detto che la tua Misericordia non è mai invocata invano; che la tua Medaglia Miracolosa ci era una dolce caparra della grazia che aspettavamo da te; ed ora, o pietosissima Madre, ci è caro proclamare al mondo intero, a gloria tua, che nessuno mai ricorrendo a Te è rimasto inascoltato, che chi vive sotto la protezione e la difesa della Medaglia Miracolosa, si è assicurata la sorgente di tutte le grazie celesti.
O Madre dolcissima, continuaci, ti preghiamo, la tua protezione mediante la Medaglia Miracolosa, che non abbandoneremo mai più; e fa che la grazia che ci hai fatto, torni a gloria di Dio, a gloria tua e a vantaggio delle anime nostre.
Ma in cambio di tanta bontà, che cosa ti daremo noi, o Maria?
Ti daremo ciò, che tu soprattutto brami da noi: i nostri cuori. Sì, o Santissima Madre di Dio e Madre nostra, ti ameremo con tutto il cuore: e, in pegno di questo amore filiale, ti promettiamo, che saremo sempre devoti della tua Medaglia, portandola sempre con noi, affinché tutti ci riconoscano per tuoi figli, tuoi protetti: né mai ci stancheremo di propagare le glorie della Medaglia Miracolosa e di adoperarci perché da tutti sia conosciuto e amato questo benedetto pegno del tuo amore materno. Amen!
(Ave Maria...)  O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te!
(Ave Maria...)  O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te!
(Ave Maria...)  O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te!

Nessun commento:

Posta un commento