Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO INIZIO */ /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco, pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione, pro nationum concordia, pro principibus christianis, pro tranquilitate populorum, ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Sulle orme di Maria: Cammino di preghiera sulle strade del Santuario della Madonna delle Grazie al Sasso - 8 maggio 2011.

Pellegrinaggio Mariano a piedi
Si svolge la seconda domenica di maggio di ogni anno, nel giorno della tradizionale "Festa del Dono", al Santuario della Madonna delle Grazie al Sasso, Loc. Santa Brigida - Pontassieve (FI).
Questo 2011 vivremo l'esperienza nello spirito della Beatificazione di Giovanni Paolo II, avvenuta domenica I° maggio 2011. Chi lo ha conosciuto, osservato, ascoltato, seguito, ammirato, amato, ha pregato e pianto con lui e per lui e poiché le opere dei Santi sono l'espressione dello spirito inesauribile di Dio, questo nostro Pietro avrà per sempre un posto speciale nella storia del mondo e al centro del nostro cuore. Per tutto ciò, il 2° Cammino di preghiera per le conversioni al Santuario del Sasso si intitolerà: Sulle orme di Maria: Cammino di preghiera al "Beato Giovanni Paolo II" - 8 maggio 2011.
Le tante realtà di fronte alle quali siamo abituati a chiudere gli occhi, accecati come siamo dalle illusioni del mondo, esigono che non si debba continuare a stare sopra le righe. La sofferenza di tanti fratelli e sorelle esige amore ... preghiere, carezze ... L'amore: se non lo doniamo, vuol dire che non ne abbiamo ... o no? Ma se fossimo convinti di averlo, che ce ne faremmo per noi stessi? A che ci servirebbe? Se così fosse sarebbe altro, non certo amore ... amore è soltanto se lo si dona, altrimenti che amore sarebbe?
Amare è la conseguenza del dono ricevuto per renderne partecipe l'intera comunità di figli di Dio, poiché siamo tutti fratelli. Il vero amore è amare anche quando non potremmo.
Se provassimo a "spendere" il nostro amore, ne verrebbe un gran tesoro in terra e ancor più in cielo! L'amore non è un sogno, ma un dolce dono contagioso, e per abbandonarsi a Dio basta tendere le braccia alla Madonna, alla nostra dolce mamma.
Ecco il perché del pellegrinaggio: di un cammino di preghiera nel quale la fatica stessa si fa preghiera e diventa sacrificio d'amore ... e qualcuno conta anche su di noi ...
Questo pellegrinaggio si svolge sulle strade del Santuario della Madonna del Sasso nella seconda domenica di maggio di ogni anno. Nonostante nello spirito sostenitore del cammino prevalga l'originale indirizzo di pregare per le conversioni, lo spirito cristiano ci esorta ad accogliere fraternamente tutte le intenzioni di preghiera che ogni pellegrino porta nel cuore, così da stringersi a Dio in un sol cuore e un anima sola.
La partecipazione è libera, tutti sono benvenuti e ... benedetti dalla Madonna!

Come nella prima edizione, il percorso si snoda su un anello di circa 5 km (1h e 40m'). Partiremo alle ore 8,45 in punto dal Santuario del Sasso, Loc. Santa Brigida - Pontassieve (Firenze). Consigliamo di arrivare alle 8,15, così da avere il tempo per ritirare le medagliette della "Madonna Miracolosa" (già benedette), il pieghevolino del "Rosario al Beato Giovanni Paolo II" e prepararsi con le preghiere del cammino. Scenderemo a Lubaco e poi toccheremo Santa Brigida, prima di affrontare gli ultimi 800 mt in forte salita sul sentiero che ci ricondurrà alla roccia dove la Madonna apparve, chiedendo che su quel sacro sasso fosse eretta una chiesa, eletta poi a Santuario.
(La custodia del Santuario e le celebrazioni sono affidate ai Padri della Comunità dei Figli di Dio, fondata da P. Don Divo Barsotti, una Comunità monastica di stretta osservanza mirabilmente guidata dal Signore in spirito di umiltà, fraternità e accoglienza).
Dovremo rispettare i tempi di percorrenza programmati e verificati nella prima edizione, per rientrare in tempo per la confessione (per chi lo desidera inizia alle ore 10,45) e la S. Messa delle 11,00, (ricordiamo quanto disposto: da un'ora prima della S. Comunione si può ingerire solo acqua, quindi dalle 10,30 in poi niente cibo, caffè, caramelle, ecc.), al termine della quale si può partecipare all'Ora Media (Ora Sesta), con i salmi cantati in compagnia degli amatissimi monaci del Sasso.
Tra la S. Messa e l'Ora Media ci sarà il tempo per una visita devozionale alla Madonna delle Grazie nell'Oratorio inferiore.

Per grazia di Dio e per libera iniziativa di fedeli devoti alla Madonna delle Grazie al Sasso.


Programma della 2a domenica di maggio (8 maggio), ricorrenza della tradizionale "Festa del Dono" al Santuario delle Grazie al Sasso:
- Ore 8,45: Pellegrinaggio Mariano: Cammino di Preghiera per le Conversioni e le guarigioni spirituali e fisiche alla Madonna delle Grazie al Sasso; si effetua su un percorso ad anello con rientro alle ore 10,45.
- Ore 11,00: Messa solenne, nella quale i rappresentanti delle parrocchie storiche offrono il tradizionale "Dono" di ringraziamento alla Madonna durante l'Offertorio; al termine la processione con il S.S. Crocifisso con le Reliquie della Santa Croce.
- Ore 12,30: pranzo nei locali della "Casa del Pellegrino" su prenotazione (tel. 055. 8300013), oppure al sacco nei locali della "Casa del Pellegrino", o in un ristorante-pizzeria posto nelle vicinanze.
- Ore 15,00: canti e musiche della tradizione orale contadina della Valle del Sasso.
- Ore 16,15: Rosario meditato.
- Ore 17,00: Messa vespertina.
- Ore 18,00: Vespri.

Santuario del Sasso: Orario S. Messa, indirizzo, storia, ricorrenze principali, Via Crucis »»»