Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP INIZIO */ /* BOX POP UP FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco,
pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione,
pro nationum concordia,
pro principibus christianis,
pro tranquilitate populorum,
ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Mio Dio, perché proprio a me, peccatore?

Stare perfettamente con Dio implica abbandonarsi totalmente a Lui e rinunciare a sé stessi e al "rumorio" del mondo, questo è il senso d'essere intimamente Figli di Dio.
Tutto ha inizio quando il Creatore discende a rivelarsi alla sua creatura; è l'inizio della conversione del cuore e, solo dopo aver vinto la prima battaglia, quella contro noi stessi: le nostre resistenze, ecco che l'anima inizia il suo lungo e travagliato cammino con lo Spirito. La strada discende dolcemente e non se ne vede fine né dimensione; l'anima non si cura di ciò: perché dovrebbe? Tutto è gioiosa meraviglia...
"Ora gli occhi s'accendono, mentre vibrazioni interiori alimentano lo spirito riflesso sul nostro volto trasfigurato ed esplodono nel centro delle emozioni del nostro corpo che è il cuore. Escono parole nuove: giovani innesti gravidi di stupore in desideri nuovi e puri e mentre lo spirito ondeggia e s'abbandona nel sottile soffio di Dio... nasce l'uomo nuovo."
La divinità si manifesta, possiede, straripa. I sensi, ancora increduli alla grazia, vibrano alla presenza dello Spirito. Tutto oltre la creatura si riversa; nulla e nessuno vi resiste.
Ecco un eco: viene, poi va come onde. "Mio Dio, perché proprio a me, peccatore? Come è possibile questo? Cosa puoi volere da me che già non trovi in tante anime buone? E se così vuoi, qual'è il tuo scopo? Alcuni mi rivolgono parole di ammirazione... mi conosceranno per tutto ciò? Diventerò santo? Certo anche i Santi avranno ricevuto lusinghe..."
Fuggi anima mia dalle lusinghe, mortificati e cerca conforto ove sta Dio: nell'anima tua, che Egli vuole per il Cielo. Dio ti ha dato intelligenza e sensi non per cercare meriti tra gli uomini, ma perché tu aspiri alla vita eterna.
Fai tutto in Colui che è la fonte del tuo amore: Dio Gesù Cristo. Nutriti e dilettati di ciò che niente gli è superiore per gradimento: "Ama il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua mente... Ama il prossimo tuo come te stesso.".
Sii corpo e anima per Dio, con Dio e in Dio, giacché ogni Grazia hai ricevuto da Lui. Ricorda sempre che senza umiltà, radice che è lievito d'ogni virtù e frutti, l'anima inaridisce e muore. L'albero di fichi infatti, seccò perché non produceva frutti.

Teófilo

Nessun commento:

Posta un commento