Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP INIZIO */ /* BOX POP UP FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco,
pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione,
pro nationum concordia,
pro principibus christianis,
pro tranquilitate populorum,
ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Dio ci salvi dai falsi profeti

E' dopo aver visto questo sito che ho deciso di scrivere questo post; preciso però che quanto segue non si riferisce propriamente a tal sito, che già di per se è grottescamente fuori misura perché possa essere preso sul serio.

Sì, Dio ci salvi dai falsi profeti, ma non si gridi al lupo, al lupo, faremmo proprio il gioco di questi, sui quali abbiamo il vantaggio per loro irraggiungibile di avere scelto Dio, di aver accettato il privilegio della fede; e se noi siamo con Dio non abbiamo nulla da temere, neppure dai demoni che li ispirano.
Internet è colmo di personaggi che propinano nei loro siti valanghe di stupidaggini più o meno innocue, tutti questi scrivono con identiche tecniche diffamatorie su Dio e la Madonna, su Papa Francesco e sul clero e proprio per questo non è difficile smascherarli; ma non sono loro che ci importano, (loro tuttalpiù importunano), ci importa Dio e la Sua Chiesa: il Vicario di Cristo che la guida, il clero e noi tutti.
Non occorrono carismi particolari per restare saldamente ancorati nella fede, si tratta soltanto di non opporsi a Dio che ne fa dono in un armonioso rapporto intimo tra il Creatore e la creatura che gli sta immensamente a cuore; Dio solo basta, Dio solo salva! Mica le stupidaggini di chicchessia.
La Chiesa possiede il patrimonio collettivo della fede: lo scrigno dei meriti di Gesù, il Cristo che illumina tutto il suo corpo; mentre singolarmente non saremmo che agnelli in balia di lupi.
Ma chi sono i lupi? Tutti quelli che mistificano le Sacre Scritture o che manipolano artificiosamente le parole del Papa i quali, nel tentativo di destabilizzare la Chiesa Cattolica Romana, cercano di minare la nostra fede sempre con identiche tecniche tutte, badate bene tutte, ugualmente accomunate dalla mancanza di amore; ecco le più frequenti:
  1. tentano maldestramente di mischiare il Sacro con l'eresia e le Verità di fede con fantasiose elucubrazioni allo scopo di suscitare confusione e insicurezza;
  2. cercano vanamente di discreditare Papa Francesco estrapolando e/o manipolando alcune sue presunte espressioni per attribuirgli un significato ben diverso dal contesto originale, quasi sempre con dileggio;
  3. affermano corbellerie e poi mettono in forse o negano del tutto, attaccano ferocemente e poi adulano come agnelli nell'intento di voler stornare l'attenzione dalla malizia che li domina; 
  4. condiscono il tutto cercando di seminare paura con interpretazioni artificiosamente falsificate dell'Apocalisse come: l'anticristo, la fine del mondo, l'ultimo Papa, ecc. oppure: messaggi di Gesù, gli ufo, la nuova razza umana come dio, gli Angeli dominanti, i pianeti che si riuniscono e altre stramberie del genere, anche attribuendole a Nostradamus.
Il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi, però è palese che queste tecniche di sciacallaggio potrebbero arrecare danni spirituali anche a persone serie, meglio quindi non dare credito a queste non del tutto innocue baggianate se non si è più che saldi nella fede.
Con Cristo si è scritta la storia della nostra salvezza nella Chiesa, che è Una e Santa ed è la sola che ci offre il perdono e l'abbraccio del Padre, sempre e comunque, anche se peccatrice, (ma chi non ha peccato?).

Teófilo

Nessun commento:

Posta un commento