Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO INIZIO */ /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco, pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione, pro nationum concordia, pro principibus christianis, pro tranquilitate populorum, ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Don Divo Barsotti: l'annuncio della morte - Centenario della nascita: 1914 - 25 aprile - 2014

Don Divo Barsotti saliva al Padre il 15 febbraio 2006; così ne dava l'annuncio Radio Vaticana, descrivendone sinteticamente la figura.

E' morto Don Divo Barsotti, teologo e poeta. Aveva 92 anni. Ha fatto conoscere all'Italia i mistici russi.
Firenze. E’ morto stamani nell'eremo di Casa San Sergio, a Settignano, sui colli fiorentini, don Divo Barsotti, teologo, scrittore e poeta. Il 14 aprile avrebbe compiuto 92 anni. Grande interprete del monachesimo orientale, don Barsotti ha scritto oltre 150 libri: commenti alla Sacra Scrittura, studi sui santi, opere di spiritualità, diari e poesie. Ha dialogato con i più grandi filosofi e pensatori del Novecento: da Hans Urs Von Balthasar a Thomas Merton, da Giuseppe Dossetti a Giorgio La Pira. Tra i suoi testi più importanti, figurano “La teologia spirituale di San Giovanni della Croce”, “La legge è l’amore”, “Cristianesimo russo”.
Nel 1946 ha fondato la Comunità dei Figli di Dio, formata da laici consacrati che vivono nel mondo e religiosi che vivono in case di vita comune: in tutto circa duemila persone. La Comunità è presente in Italia e nel mondo (Africa, Australia, Sri Lanka, Colombia) e si impegna a vivere la radicalità battesimale con i mezzi che sono propri della grande tradizione monastica.

Don Barsotti ha insegnato teologia presso la Facoltà teologica di Firenze e ha vinto diversi premi letterari come scrittore religioso. Sua fu la prima versione, uscita nel 1950, de “Le relazioni di un pellegrino”. In quel volume, vennero resi noti gli insegnamenti di alcuni tra i più grandi maestri spirituali della Russia, che all'epoca erano in Italia praticamente ignoti.
I funerali di don Divo Barsotti sono previsti per martedì 21 febbraio, alle ore 15, nella Basilica fiorentina della Santissima Annunziata. (S.C)

Nessun commento:

Posta un commento