Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO INIZIO */ /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco, pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione, pro nationum concordia, pro principibus christianis, pro tranquilitate populorum, ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Domenica 10 marzo 2014: Vangelo di Matteo (4,1-11) con meditazione

I Domenica di Quaresima - Anno A
"Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio"
In quel tempo, Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto per esser tentato dal diavolo. E dopo aver digiunato quaranta giorni e quaranta notti, ebbe fame.
Il tentatore allora gli si accostò e gli disse: «Se sei Figlio di Dio, dì che questi sassi diventino pane».
Ma egli rispose: «Sta scritto: Non di solo pane vivrà l'uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio».
Allora il diavolo lo condusse con sé nella città santa, lo depose sul pinnacolo del tempio e gli disse: «Se sei Figlio di Dio, gettati giù, poiché sta scritto: Ai suoi angeli darà ordini a tuo riguardo, ed essi ti sorreggeranno con le loro mani, perché non abbia a urtare contro un sasso il tuo piede».
Gesù gli rispose: «Sta scritto anche: Non tentare il Signore Dio tuo».

Di nuovo il diavolo lo condusse con sé sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo con la loro gloria e gli disse: «Tutte queste cose io ti darò, se, prostrandoti, mi adorerai».
Ma Gesù gli rispose: «Vattene, satana! Sta scritto: Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi culto».
Allora il diavolo lo lasciò ed ecco angeli gli si accostarono e lo servivano.
------------------------------------------------------------------------------------------------------

MEDITA

San Gregorio Magno (ca 540-604), Papa, Dottore della Chiesa.
Omelie sul Vangelo, n° 16

“Come per la disobbedienza di uno solo tutti sono stati costituiti peccatori, così anche per l'obbedienza di uno solo tutti saranno costituiti giusti” (Rom 5,19)
Considerando la successione delle tentazioni del Signore, potremo comprendere con quale grandezza siamo stati liberati dalla tentazione. Il nemico delle origini si è rivolto al primo uomo, nostro antenato, con tre tentazioni: lo ha tentato con la gola, la vanagloria e la cupidigia… E’ per la gola che gli ha mostrato il frutto proibito dell’albero e l’ha persuaso a mangiarlo. Lo ha tentato con la vanagloria dicendogli: “Diventereste come Dio » (Gen 3,5). Aggiungendo poi la cupidigia l’ha tentato dicendo: « Conoscerete il bene e il male ». Infatti la cupidigia non ha solo il denaro come oggetto, ma anche gli onori…

Ma quando ha tentato il secondo Adamo (1Cor 15,47), il demonio è stato vinto dagli stessi mezzi che gli erano serviti a distruggere il primo uomo; lo ha tentato con la gola chiedendogli: « Dì che questi sassi diventino pane »; lo ha tentato con la vanagloria dicendogli: « Se sei Figlio di Dio, gettati giù »; lo ha tentato col desiderio avido degli onori quando, mostrandogli tutti i regni del mondo, ha detto: « Tutte queste cose io ti darò, se, prostrandoti, mi adorerai »… Fatto così prigioniero il demonio, il secondo Adamo lo caccia dai nostri cuori attraverso la stessa porta che gli aveva permesso di entrarvi e di tenerli in suo potere.

C’è un’altra cosa che dobbiamo considerare nelle tentazioni del Signore… : poteva precipitare il suo tentatore nell’abisso, ma non ha voluto manifestare il suo potere personale; si è limitato a rispondere al demonio con i precetti della Sacra Scrittura. Lo ha fatto per noi, per darci l’esempio della sua pazienza e invitarci così a ricorrere all’insegnamento piuttosto che alla vendetta… Vedete qual è la pazienza di Dio e quale la nostra impazienza! Siamo presi dalla rabbia quando ci arriva l’ingiustizia o l’offesa…; il Signore invece ha sopportato l’ostilità del demonio e gli ha risposto solo con parole di dolcezza.
---------------------------------------------------------

"Si deve partire per un'avventura in cui chi calcola le cose non sei tu"
Don Giussani

4 commenti:

  1. Ogni giorno cerco il volto di CRISTO Gesù , fratello Franco ma sono così piccola e povera , ma ho tanto bisogno di Gesù .Ho sognato un campo con altissima erba mentre camminavo , ho trovato un piccolo abete con tanti boccioli di rose ancora chiusi tranne uno ; mi sono chiesta come potesse essere lì e per crescere avrebbe avuto bisogno di cure, ed ecco che la piccola pianta la vedo recintata da quattro sbarre d' acciaio. Tante volte ho paura di non fare mai abbastanza per piacere a Gesù. Grazie lodiamo il nostro Signore Gesù e Maria. Sono affascinata dalla vita dei Santi Ortodossi .Gesù sia benedetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gesù Cristo è passione irresistibile d'amore e di questa ci percuote il cuore.

      "La nostra gioia più profonda viene da Cristo: stare con Lui, camminare con Lui, essere suoi discepoli."
      (E' il tweet di Papa Francesco del 7 marzo)

      Elimina
  2. Scusami parlami di Gesù fratello Franco in questo momento di silenzio ,il mio cuore ha bisogno di sentire la presenza di Gesù e Maria .Grazie

    RispondiElimina
  3. Gesù, il creatore dell’amore, ti ama…

    Vai qui: http://orantidistrada.blogspot.it/2014/03/io-sono-il-re-damore.html

    RispondiElimina