Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP INIZIO */ /* BOX POP UP FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco,
pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione,
pro nationum concordia,
pro principibus christianis,
pro tranquilitate populorum,
ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Nuestra Señora de la Concepción Aparecida

La devozione a Nostra Signora della Concezione Aparecida risale all'ottobre 1717, quando dei pescatori invocarono l'intercessione della S. Vergine per via dello scarso pescato. Accadde poi che, invece dei pesci, trovassero nelle loro reti una piccola statua in terracotta, scurita dal contatto col fondo limaccioso del fiume. Nella successiva pescata trovarono anche la testa della statuetta, della stessa colorazione, la quale si adattava perfettamente al corpo.
Ciò assunse una connotazione del tutto miracolosa, quando la statuetta divenne "inspiegabilmente pesante" e le pescate si fecero talmente ricche da costringere le barche a rientrare in porto per non affondare, e poiché la pesca sovrabbondante e il ritrovamento miracoloso furono attribuiti all'intercessione della S. Vergine, la statuetta venne appellata "Nuestra Señora de la Concepción Aparecida". (Il titolo di “Aparecida” deriva dal portoghese “aparecer”, in italiano “apparire” e fu scelto per indicare Colei che aveva intercesso perché i pescatori trovassero la Sacra Immagine nelle acque del fiume.)

Per 15 anni l´immagine rimase nella casa di uno dei pescatori, (Filipe Pedrosa), ma la moltitudine di persone che vi si recavano per pregare e chiedere l´intercessione di Nostra Signora Aparecida crebbe a tal punto che fu necessario spostarla in una cappella. La devozione crebbe così tanto che nel 1834 ebbe inizio la costruzione di una Chiesa dedicata a "Nuestra Señora de la Concepción Aparecida", inaugurata l´8 dicembre del 1888.

L´8 settembre del 1904 l'immagine fu adornata da una preziosa corona donata dalla Principessa Isabel, fu avvolta in un manto blu bordato in oro e pietre preziose come simbolo della sua regalità.
Dopo la coronazione il Santo Padre concesse al Santuario di Aparecida un Ufficio e Messa propria in onore di Nostra Signora Aparecida e indulgenze per i pellegrini che visitano la Chiesa. Il 29 aprile 1908 la Chiesa ricevette il titolo di Basilica Minore e fu nuovamente consacrata il 5 settembre 1909.

Il 16 luglio 1930 "Nuestra Señora de la Concepción Aparecida" fu proclamata Regina del Brasile e sua Principale Patrona per decreto di Papa Pio XI.
Ma in seguito all'incredibile incremento di pellegrini, sorse la necessità di costruire un luogo di culto più grande, così nel 1955 ebbe inizio la costruzione dell'imponente Basilica Nuova, progettata dall'architetto Benedito Calixto: un edificio a forma di croce greca di 173 metri di lunghezza per 168 di larghezza, con navate di 40 metri e una cupola di 70 metri di altezza.

Il 4 luglio 1980 Papa Giovanni Paolo II, durante la sua visita in Brasile, consacrò la nuova Basilica di "Nuestra Señora de la Concepción Aparecida" e la dichiarò maggior Santuario Mariano al mondo.
Dal 13 al 31 maggio 2007 la Basilica di Aparecida fu sede della quinta Conferenza Generale dell´Episcopato Latino-Americano e dei Caraibi, presieduta da Papa Benedetto XVI.

Tutta la Chiesa nutre un forte legame con Aparecida, al punto che Papa Francesco ha già incluso in agenda una sua visita al Santuario; fu inoltre il Santo Padre,  nei giorni della GMG 2013, a eleggere "Nuestra Señora de la Concepción Aparecida" Madre di tutte le nazioni.

Nessun commento:

Posta un commento