Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP INIZIO */ /* BOX POP UP FINE */
✠ "Tu affidati a Maria, Madre nostra, pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge"
In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco,
pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione,
pro nationum concordia,
pro principibus christianis,
pro tranquilitate populorum,
ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.
Una frase del Vangelo per te:

Devozione dei primi 5 sabati del mese al Cuore Immacolato di Maria

La grande promessa del Cuore Immacolato di Maria
La Commemorazione liturgica del Cuore Immacolato di Maria (memoria), è l'unica festa mariana riportata nel calendario universale del mese di giugno e si celebra il sabato successivo alla II Domenica dopo Pentecoste, nel giorno che segue la Festa del Sacratissimo Cuore di Gesù (solennità), che si celebra il venerdì dopo la II domenica dopo Pentecoste.

Fatima
Durante la seconda apparizione della S.S. Vergine alla Cova di Iria, il 13 giugno 1917, la Madonna mostrò ai piccoli veggenti la visione del suo Cuore Immacolato, circondato e trafitto da spine per i peccati dei figli. Ella, rivolgendosi a Lucia, disse: "Gesù vuole servirsi di te per farmi conoscere ed amare. Egli vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato. A chi la praticherà prometto la salvezza. Queste anime saranno predilette da Dio, e come fiori saranno collocate da me dinnanzi al suo trono".
Nella terza apparizione, quella del 13 luglio 1917, la S.S. Vergine, dopo aver mostrato ai piccoli veggenti la visione dell'inferno, disse loro: "Avete visto l'inferno dove vanno a finire le anime dei poveri peccatori. Per salvarli, il Signore vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato. Se si farà quello che vi dirò, molte anime si salveranno e vi sarà pace. Tu, almeno procura di consolarmi e annunzia in nome mio..."

La Vergine apparve nuovamente a Lucia il 10 dicembre 1925 con il Bambino Gesù sollevato sopra una nube di luce, mentre Ella mostrava ancora nella mano il Cuore circondato di acute spine. Gesù Bambino disse a Lucia: "Abbi compassione del Cuore della tua S.S. Madre. Esso è tutto coperto dalle spine con le quali uomini ingrati lo trafiggono ogni momento e non vi è chi ne rimuova alcuna con un atto di riparazione".
E subito la Vergine Santissima aggiunse: “Guarda figlia mia, il mio Cuore circondato di spine, con le quali gli uomini ingrati mi trafiggono ogni momento con le loro bestemmie ed ingratitudini. Almeno tu cerca di consolarmi e riferisci che Io prometto di assistere nell'ora della morte, con Grazie necessarie per la salvezza, tutti quelli che,
- il primo sabato di cinque mesi consecutivi,
- si confesseranno,
- riceveranno la Santa Comunione,
- reciteranno una Corona del Santo Rosario,
- e mi terranno compagnia per quindici minuti meditando i venti misteri del Rosario, con l’intenzione di farmi riparazione”.
È questa la grande Promessa del Cuore di Maria che si affianca a quella del Cuore di Gesù.
Lucia fece presente a Gesù la difficoltà che alcune persone avevano di confessarsi il sabato e chiese se fosse stata valida la Confessione fatta negli otto giorni. Rispose Gesù: "Sì, può esserlo anche di molti giorni di più, purché quelli che ricevono la Santa Comunione siano in grazia e abbiano l'intenzione di riparare le offese al Cuore Immacolato di Maria".
Chiese ancora Lucia: "A chi non potrà soddisfare tutte le condizioni al sabato, non potrà farlo alla domenica?" Gesù rispose: "Sarà ugualmente accetta la pratica di questa devozione alla domenica, dopo il primo sabato, quando i miei sacerdoti, per giusti motivi, lo concederanno alle anime".

Un confessore di Suor Lucia le chiese il perché del numero cinque. Lei lo chiese a Gesù, il quale rispose: “Si tratta di riparare le cinque offese dirette al Cuore Immacolato di Maria:
- le bestemmie contro la sua Immacolata Concezione;
- contro la sua Verginità;
- contro la sua Maternità divina e il rifiuto di riconoscerla come Madre degli uomini;
- l’opera di coloro che pubblicamente infondono nel cuore dei piccoli l’indifferenza, il disprezzo e perfino l’odio contro questa Madre Immacolata;
- l’opera di coloro che la offendono direttamente nelle sue immagini sacre”.

I Primi 5 Sabati del Mese al Cuore Immacolato di Maria
Per ottenere la promessa del Cuore di Maria si ripetano queste condizioni per 5 mesi senza interruzione, altrimenti si ricominci da capo.
1 - Confessione il primo sabato del mese, o fatta nei giorni precedenti, con l’intenzione di riparare le offese fatte al Cuore Immacolato di Maria. Se nella confessione si dimentica di esprimere l'intenzione, si può formularla nella confessione successiva.
2 - Comunione nel primo sabato del mese, fatta in Grazia di Dio con la stessa intenzione della Confessione.
3 - Recita del Rosario, almeno la quarta parte (1 corona), con la stessa intenzione della Confessione, il primo sabato del mese.
4 - Meditazione. Per un quarto d’ora fare compagnia alla Santissima Vergine il primo sabato del mese meditando sui misteri del Rosario.

Messaggio della Madonna di Medjugorje del 28 novembre 1983 (al gruppo di preghiera)
"Rivolgetevi al mio Cuore Immacolato con queste parole di consacrazione: O Cuore Immacolato di Maria, ardente di bontà, mostra il tuo amore verso di noi. La fiamma del tuo Cuore, o Maria, scenda su tutti gli uomini. Noi ti amiamo tanto. Imprimi nei nostri cuori il vero amore così da avere un continuo desiderio di te. O Maria, umile e mite di cuore, ricordati di noi quando siamo nel peccato. Tu sai che tutti gli uomini peccano. Donaci, per mezzo del tuo Cuore Immacolato, la salute spirituale. Fà che sempre possiamo guardare alla bontà del tuo Cuore materno e che ci convertiamo per mezzo della fiamma del tuo cuore. Amen"

Nessun commento:

Posta un commento