Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP INIZIO */ /* BOX POP UP FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco,
pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione,
pro nationum concordia,
pro principibus christianis,
pro tranquilitate populorum,
ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Lampedusa: la preghiera di Papa Francesco a Maria, Stella del Mare

Padre Lombardi: "Papa Francesco toccato dall'accoglienza dei Lampedusani; si è trattato di un evento storico, densissimo". Così il direttore della Sala Stampa vaticana ha definito il viaggio di Papa Francesco a conclusione della visita. "Il Papa era molto toccato dall’accoglienza dei lampedusani, ai quali ha rivolto un caloroso ringraziamento e l’invito a continuare a essere un esempio nei confronti degli esuli che giungono alle porte delle loro case." Al termine della Messa, il Santo Padre ha elevato la sua preghiera a Maria, Stella del Mare.

O Maria, stella del mare,
ancora una volta ricorriamo a te,
per trovare rifugio e serenità,
per implorare protezione e soccorso.

Madre di Dio e Madre nostra,
volgi il tuo sguardo dolcissimo
su tutti coloro che ogni giorno
affrontano i pericoli del mare
per garantire alle proprie famiglie
il sostentamento necessario alla vita,
per tutelare il rispetto del creato,
per servire la pace tra i popoli.

Protettrice dei migranti e degli itineranti,
assisti con cura materna gli uomini,
le donne e i bambini
costretti a fuggire dalle loro terre
in cerca di avvenire e di speranza.

L’incontro con noi e con i nostri popoli
non si trasformi in sorgente di nuove
e più pesanti schiavitù e umiliazioni.
Madre di misericordia,
implora perdono per noi che,
resi ciechi dall’egoismo,
ripiegati sui nostri interessi
e prigionieri delle nostre paure,
siamo distratti nei confronti delle necessità
e delle sofferenze dei fratelli.

Rifugio dei peccatori,
ottieni la conversione del cuore
di quanti generano guerra,
odio e povertà,
sfruttano i fratelli e le loro fragilità,
fanno indegno commercio della vita umana.

Modello di carità,
benedici gli uomini
e le donne di buona volontà,
che accolgono e servono
coloro che approdano su questa terra:
l’amore ricevuto e donato
sia seme di nuovi legami fraterni
e aurora di un mondo di pace. Amen.

Nessun commento:

Posta un commento