Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO INIZIO */ /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco, pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione, pro nationum concordia, pro principibus christianis, pro tranquilitate populorum, ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II saranno Santi

Papa Francesco ha firmato i decreti per la canonizzazione. Presto un concistoro
Di Alessandro Speciale

Città del Vaticano. Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII saranno santi, forse già entro la fine dell'anno: come anticipato da Vatican Insider qualche giorno fa, durante l'incontro che ha avuto questa mattina con il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, papa Francesco ha dato il via libera alla canonizzazione dei due papi.
Sarà un concistoro a decidere la data della cerimonia ma secondo il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, i due papi potrebbero diventare ufficialmente santi “già entro la fine dell'anno”.
Nel caso di Giovanni XXIII, il papa del Concilio Vaticano II di cui si celebra quest'anno il 50.esimo anniversario, Francesco ha deciso di non aspettare l'approvazione di un secondo miracolo da parte della Congregazione vaticana, oltre a quello che era già stato riconosciuto in occasione della beatificazione.
“Il Sommo Pontefice ha approvato, infine, i voti favorevoli della Sessione Ordinaria dei Padri Cardinali e Vescovi circa la canonizzazione del Beato Giovanni XXIII (Angelo Giuseppe Roncalli)”, recita il comunicato vaticano.


“Il papa ha il potere di dispensare in una causa dal secondo miracolo e questo è quello che avviene”, ha spiegato padre Lombardi. “Molti teologi discutono in linea di principio di questo fatto, se sia necessario avere due miracoli distinti per il passo della beatificazione e della canonizzazione – ha aggiunto –. Il Santo Padre ritiene che con un miracolo si possa procedere alla canonizzazione di Giovanni XXIII, che è molto amato nella Chiesa. Poi siamo nel cinquantesimo del Concilio e nessuno ha dubbi sulle sue virtù”.

I “voti” a cui fa riferimento il comunicato vaticano vanno intesi come un “parere specifico” espresso dai cardinali e dai vescovi della Congregazione dei Santi durante la loro sessione ordinaria dei giorni scorsi, ha sottolineato ancora Lombardi. “Evidentemente essendo (il parere, ndr) favorevole, il Santo Padre ha detto sì va bene”.

Nel caso di Giovanni Paolo II, papa Francesco ha invece approvato un secondo miracolo. Non sono stati forniti dettagli ufficiali ma si dovrebbe trattare del caso di una donna costaricana come riportato dalla stampa nelle scorse settimane.

Sempre oggi, il pontefice ha approvato il riconoscimento delle virtù eroiche di Giuseppe Lazzati, laico cattolico protagonista della stagione conciliare, e un miracolo operato grazie all'intercessione di Alvaro del Portillo y Diez de Sollano, primo successore di Escrivà de Balaguer alla guida della prelatura dell'Opus Dei, che diventerà quindi beato. Inoltre, ha riconosciuto anche il martirio di numerosi sacerdoti uccisi durante la Guerra Civile spagnola.

Il Papa ha firmato anche il decreto relativo al miracolo attribuito all'intercessione della Venerabile Serva di Dio Speranza di Gesù (al secolo: Maria Giuseppa Alhama Valera), fondatrice delle Congregazioni delle Ancelle dell'Amore Misericordioso e dei Figli dell'Amore Misericordioso, nata a Santomera (Spagna) il 29 settembre 1893 e morta a Collavalenza (Italia) l'8 febbraio 1983.

Il Pontefice ha anche sottoscritto i decreti relativi al "martirio" di diversi spagnoli uccisi nel corso della guerra civile: Giuseppe Guardiet y Pujol, che diventerà beato, e Maurizio Iniguez de Heredia e 23 Compagni, Fortunato Velasco Tobar e 13 Compagni, Maria Assunta (al secolo: Giuliana Gonzalez Trujillano) e due compagne, che diventeranno venerabili.

Infine, diventeranno venerabili Nicola D'Onofrio, Bernardo Filippo (al secolo: Giovanni Fromental Cayroche), Maria Isabella della santissima Trinità e Maria Carmen Rendiles Martinez.

Papa Francesco per grazia di Dio, tratto da: vaticaninsider.lastampa.it/

Nessun commento:

Posta un commento