Image Cross Fader Redux
Ciascuno di noi è un messaggio che Dio manda al mondo (P. G. Vannucci OSM)
OREMUS Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, ma liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Nell'impotenza l'uomo si rivolge a Dio

E' nell'impotenza dell'uomo che l'anima va a Dio.
Qualsiasi guerra è un'affermazione di impotenza, una proclamazione di non convivenza. Ma perfino nella guerra, abominevole abuso del libero arbitrio, illusione di potenza, v'è l'impotenza umana che conduce l'anima a Dio.
Anche il G8 di Genova fu una manifestazione di impotenza.
Dio fu messo in disparte, ma grazie a ciò fu riconosciuto e invocato perché gli uomini erano caduti nel precipizio delle fiamme: fratelli contro fratelli, figli di Dio contro figli di Dio. Che dolore! Che scempio!
Il maligno prese il sopravvento perché gli uomini credevano di essere potenti loro stessi, credevano di potersi sostituire a Dio. E ogni volta che accadrà ancora oggi sarà così. L'uomo è niente senza Dio. Crede di essere potente solo perché il maligno lo manovra, ma riconosce la sua impotenza quando il maligno gli "prende la mano"!!!!!
Volgiamoci quindi unicamente a Dio, poiché il maligno opera per la distruzione dell'uomo!
C'è un modo solo, l'unico, per non SBAGLIARE MAI:
prima di parlare o di non parlare, prima di fare o di non fare, chiediamoci cosa farebbe Dio ...

Teófilo

Nessun commento:

Posta un commento