Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO INIZIO */ /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco, pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione, pro nationum concordia, pro principibus christianis, pro tranquilitate populorum, ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Domenica 6 ottobre 2013: Vangelo di Luca (17,5-10) con meditazione

XXVII Domenica del tempo ordinario - Anno C
"Abbiamo fatto quanto dovevamo fare"
In quel tempo gli apostoli dissero al Signore:
“Aumenta la nostra fede!”. Il Signore rispose: “Se aveste fede quanto un granellino di senapa, potreste dire a questo gelso: Sii sradicato e trapiantato nel mare, ed esso vi ascolterebbe.
Chi di voi, se ha un servo ad arare o a pascolare il gregge, gli dirà quando rientra dal campo: Vieni subito e mettiti a tavola? Non gli dirà piuttosto: Preparami da mangiare, rimboccati la veste e servimi, finché io abbia mangiato e bevuto, e dopo mangerai e berrai anche tu? Si riterrà obbligato verso il suo servo, perché ha eseguito gli ordini ricevuti? Così anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare”.



MEDITA

Siamo invitati  a riscoprire la nostra fede ed a vivere la gratuità del nostro servizio per il Regno di Dio.
La fede è la sorgente di tutta la vita, è affidarsi a Dio, è un contare sulle Sue possibilità e non sulle nostre. Credere è donarsi a Dio, è obbedienza, è comunione con lui. La fede è potente e non ha nulla di appariscente, la fede si inserisce nella quotidianità trasformandola in realtà straordinaria.
Il servizio che siamo chiamati a donare può essere svolto soltanto con umiltà, gratitudine e gioia, oppure non sarebbe per il Regno di Dio...
-----------------------------------------------------------

"Si deve partire per un'avventura in cui chi calcola le cose non sei tu"
Don Giussani

Nessun commento:

Posta un commento