Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO INIZIO */ /* BOX POP UP PAPA FRANCESCO FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco, pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione, pro nationum concordia, pro principibus christianis, pro tranquilitate populorum, ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Video - Nessuno può venire a me, se il Padre che mi ha mandato non lo attira ... (Gv 6,44)


19 dicembre 2010
Stamattina, accesa Radio Maria, c'è stata la chiamata e il cuore è volato; decisione presa. In nessun modo l'uomo può resistere a Dio e, nonostante la neve, il cuore è volato alto, dalla Mamma, a portare anche le preghiere di coloro che non potevano salire al Santuario del Sasso a causa della neve.
Ti ringrazio Padre, perché mi hai riempito di determinazione e amore ...
L'unica ragione per la quale si va a Gesù, è perché il Padre ci ha attirato a Lui.
Poiché egli ci ha fatto conoscere il mistero della sua volontà, secondo quanto nella sua benevolenza aveva in lui prestabilito. (Efesini 1:9).
Così sono salito a piedi fino al Santuario, scattando alcune foto in uno scenario reso spettacolare dall'abbondante nevicata, pregando il Santo Rosario per coloro che non hanno potuto salire per la Messa al Sasso della domenica pomeriggio, officiata da Padre Silverio. La celebrazione mi è sembrata, come sempre, piuttosto breve, perché "vivendo" la Messa col cuore, si gusta la celebrazione con un tal trasporto d'amore, che il tempo sembra volare.
Ringrazio qui Padre Silverio, prima per avermi caritatevolmente intrattenuto dopo la Santa Messa con alcuni argomenti spirituali e poi per avermi invitato a partecipare ai Vespri coi Sacerdoti-Monaci del Sasso nella loro cappella personale. È stato un bagno di spiritualità, un pieno di commozione, un rapimento d'amore per Nostro Signore da mettere i brividi, un rapimento che trasforma, che fa l'uomo nuovo.
Anche il ritorno ha avuto i suoi momenti di grazia: essendo sopraggiunta l'oscurità sono disceso per la strada innevata alla luce d'una lampada portatile e con la maggior luce di Dio, che dal 16 novembre 2008 illumina i miei passi, pregando il S. Rosario fino all'auto.
Ringrazio Dio e la SS. Madre di Dio e Madre nostra, Maria, concepita senza peccato, che ricorda ed esaudisce sempre le nostre invocazioni, poiché Dio ha fatto l'uomo nuovo e gli dà forza per non farsi travolgere dalle distrazioni del mondo.
Si deve a Gesù la più grande rivoluzione di tutti i tempi che non avrà mai fine, l'unica rivoluzione che può cambiare il mondo dilaniato dall'indifferenza degli uomini, che induce il desiderio di Dio, capace di farsi amare senza farsi vedere se non con gli occhi dell'anima, che quindi lascia stupiti, travolti, innamorati, fraternamente uniti nell'abbraccio d'amore di Maria.
Carissimi, uniti anche nella gioia dell'attesa del Santo Natale, auguriamo che Dio arrivi presto nei cuori induriti, abbattendo le porte dell'indifferenza che parrebbe voler imporre questo mondo materiale. Pace e bene a tutti!
Kyrie eleison

Nessun commento:

Posta un commento